Oscar Wilde a Ravenna

Oscar Wilde a Ravenna: Alla ricerca dell’arte e del mistero

Nel 1877, la pittoresca città italiana di Ravenna ospitò uno dei più illustri visitatori del XIX secolo: Oscar Wilde. Celebre per la sua genialità letteraria e il suo stile di vita eccentrico, Wilde trascorse del tempo a Ravenna, lasciando un’impronta indelebile sulla città e sulla sua stessa vita.

Ravenna nel XIX secolo era un crocevia di arte, cultura e mistero. Le sue chiese e battisteri erano adornati da meravigliosi mosaici bizantini che attiravano visitatori da tutto il mondo. Oscar Wilde, con il suo innato amore per l’estetica e il mistero, non poteva fare a meno di essere attratto da questa città intrisa di storia e bellezza.

Durante il suo soggiorno a Ravenna, Wilde trascorse ore a contemplare i mosaici, rapito dalla loro bellezza senza tempo. Le sfumature di colore, i dettagli intricati e l’atmosfera mistica di queste opere d’arte lo ispirarono profondamente. “A Ravenna, ogni pietra parla di storia e ogni mosaico racconta un segreto”, scrisse Wilde nei suoi appunti di viaggio.

Incontri e ispirazioni:

Oscar Wilde non solo si immerse nell’arte di Ravenna, ma anche nei suoi misteri. Si dice che durante il suo soggiorno abbia avuto incontri enigmatici con figure misteriose della città, che avrebbero alimentato ulteriormente la sua immaginazione e la sua creatività. Questi incontri potrebbero aver contribuito a plasmare le sue future opere letterarie, arricchendole di elementi di fascino e intrigo.

Riflessioni sul viaggio e la poesia “Ravenna”:

Il viaggio di Oscar Wilde a Ravenna lasciò un’impronta indelebile sulla sua vita e sulla sua opera. L’esperienza della città e dei suoi mosaici bizantini lo spinse a riflettere più profondamente sull’arte, la bellezza e il mistero. Ravenna divenne per lui un simbolo dell’estetica e dell’enigma, temi che avrebbero permeato molte delle sue opere future, compreso il celebre “The Picture of Dorian Gray”. Inoltre, Wilde scrisse una poesia intitolata “Ravenna” che riflette sulla bellezza e sulla decadenza della città, trasmettendo un senso di malinconia e trascendenza attraverso la descrizione dei suoi paesaggi e delle sue atmosfere.

Eredità di Wilde a Ravenna:

Anche oggi, l’eredità di Oscar Wilde a Ravenna vive attraverso il richiamo che la città esercita sui viaggiatori, gli artisti e gli studiosi di tutto il mondo. I visitatori moderni possono ancora seguire le orme di Wilde, esplorando i luoghi che lo hanno ispirato e cercando i segreti nascosti di questa affascinante città.

Oscar Wilde a Ravenna rimane un’esperienza indimenticabile, un incontro tra un grande artista e una città intrisa di fascino, mistero e poesia.

Un verso della poesia RAVENNA (link al testo integrage) vincitrice del Premio Newdigate

O how my heart with boyish passion burned,
When far away across the sedge and mere
I saw that Holy City rising clear,
Crowned with her crown of towers!—On and on
I galloped, racing with the setting sun,
And ere the crimson after-glow was passed,
I stood within Ravenna’s walls at last!